top of page

Come scegliere i prezzi nel tuo ristorante

Il pricing è uno dei fattori chiave che un ristorante deve considerare per ottenere il massimo profitto. Ci sono diverse tecniche di pricing che un ristorante può utilizzare per determinare il prezzo dei propri piatti e massimizzare il proprio guadagno.


Ecco sette esempi concreti di tecniche di pricing che un ristorante può utilizzare:


Pricing basato sul costo: questa tecnica di pricing implica l'aggiunta di una percentuale di profitto al costo effettivo del prodotto. Ad esempio, se un piatto ha un costo di produzione di 10 euro, un ristorante può decidere di venderlo a 15 euro per guadagnare il 50% di profitto.


Pricing basato sulla concorrenza: questa tecnica di pricing prevede di fissare i prezzi in base a quelli della concorrenza. Ad esempio, se un ristorante scopre che la maggior parte dei ristoranti della zona vende un piatto simile al loro a 20 euro, potrebbero decidere di vendere il proprio a 19 euro per attirare più clienti.


Pricing psicologico: questa tecnica di pricing si basa sulla percezione del valore del prodotto da parte del cliente. Ad esempio, un ristorante potrebbe decidere di vendere un piatto a 17,99 euro anziché 18 euro per farlo sembrare meno costoso.


Menu engineering: questa tecnica di pricing prevede di posizionare i piatti con i prezzi più alti in cima al menu, poiché i clienti tendono a scegliere il primo elemento della lista. Inoltre, i piatti più redditizi possono essere evidenziati o accompagnati da foto e descrizioni accattivanti.


Pricing dinamico: questa tecnica di pricing prevede di modificare i prezzi in base alla domanda e all'offerta. Ad esempio, un ristorante può decidere di aumentare i prezzi durante gli orari di punta per massimizzare il guadagno oppure di abbassare i prezzi durante la settimana ed alzarli nel weekend.


Pricing differenziato: questa tecnica di pricing prevede di fissare prezzi diversi per clienti diversi. Ad esempio, un ristorante può offrire prezzi scontati ai clienti abituali o ai gruppi più numerosi. Con questo meccanismo puoi incentivare le persone a tornare da te più spesso e a fare passaparola per venire con altre persone.


Prezzo unico: questa tecnica di pricing prevede di fissare lo stesso prezzo per tutti i prodotti sul menu. Ad esempio, un ristorante può decidere di vendere tutti i suoi piatti a 10 euro.


Questi sono solo 7 esempi di come puoi giocare con il pricing dei tuoi piatti, devi tu stesso trovare la formula più adatta per il tuo ristorante...e lo puoi fare solo testando.



bottom of page